BORROMETI SIAMO CON TE

Print

Dopo l'ennesima minaccia subita da Paolo Borrometi giovane giornalista facente parte della Fondazione Caponnetto non possiamo che dire: PAOLO SIAMO CON TE.

Rimaniamo inoltre stupiti che i numerosi soggetti minaccianti non siano stati ancora arrestati.

Questo sito web usa i cookie (anche di terze parti) per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla legge sulla cookie policy. Ulteriori informazioni.

Accetto i cookie.

EU Cookie Directive Module Information